Navigation

Milano blindata per la Prima della Scala

La stagione 2015/2016 apre con la Giovanna D'Arco di Giuseppe Verdi

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2015 - 21:07

Sarà Giovanna D'ArcoLink esterno, diretta dal nuovo direttore musicale Riccardo Chailly, ad aprire la stagione 2016/2017 della Scala di Milano lunedì 7 dicembre, Sant'Ambrogio. Le misure di sicurezza saranno al massimo livello.

La Prima di quella che è forse una delle opere meno note di Giuseppe Verdi venne presentata proprio sul palco del teatro milanese il 15 febbraio 1845, dove venne suonata per l'ultima volta nel 1865. Un'assenza durata 150 anni. "A dispetto della sua relativa rarità [Giovanna D'Arco] è un lavoro di altissima qualità musicale come ha dimostrato il successo della ripresa in forma di concerto a Salisburgo nel 2013, supportato dalle voci di Anna Netrebko e Francesco Meli. Alla Scala gli stessi artisti, insieme a Carlos Álvarez, saranno protagonisti nella produzione di Moshe Leiser e Patrice Caurier" (tratto da teatroallascala.org)".

Una Prima blindata e poco mondana: alti controlli dentro e fuori dal teatro, e, per la prima volta, l'utilizzo dei metal detector all'ingresso del Piermarini, già per altro sperimentati nelle prove pubbliche dei giorni scorsi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.