Navigation

Migranti, Ciampino dà il via al piano di ricollocamento

19 rifugiati eritrei sono partiti alla volta della Svezia

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 ottobre 2015 - 12:57

A Roma è scattata nella giornata di venerdì la prima fase del piano di ricollocamento nell'ambito del piano approvato alcune settimane fa dall'Unione Europea. Dall'aeroporto di Ciampino sono partiti per la Svezia i primi 19 rifugiati eritrei. Nei prossimi giorni altri cento profughi partiranno verso Germania e Olanda. In due anni, dall'Italia partiranno 40 mila migranti.

Con il ricollocamento di oggi si inaugura la nuova strategia europea per l'emergenza rifugiati che prevede, tra le altre cose, anche i rimpatri e la lotta ai trafficanti di esseri umani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.