Riconoscimenti gastronomici Bottura di nuovo primo tra i 50 Best Restaurants

Uomo in smoking seduto su una poltroncina alza la mano in segni di vittoria; sullo sfondo, marchi di sponsor

Bottura esulta per il risultato, al gala di premiazione tenutosi a Bilbao, Paesi Baschi.

Keystone

Il cuoco italiano Massimo Bottura, con l'Osteria Francescana di Modena, è al primo posto della graduatoria '50 Best Restaurants' 2018. Premiato martedì sera a Bilbao, è il primo chef a ricevere tale riconoscimento per la seconda volta.

Gli organizzatoriLink esterno sottolineano "il continuo impegno di Bottura nel promuovere il carattere unico dell'Osteria" e la sua cucina contemporanea "che sfida e reinventa la tradizione culinaria italiana mentre utilizza i migliori prodotti della regione Emilia Romagna".

Da parte sua, alla cerimonia, lo chefLink esterno ha ringraziato la sua squadra e ricordato che i cuochi e tutto il personale del settore della ristorazione devono rendersi conto che hanno il potere di cambiare il mondo, per quanto riguarda la nutrizione e la lotta agli sprechi.

Altri italiani in graduatoria sono Enrico Crippa del Piazza Duomo di Alba (posizione numero 16), Massimiliano Alajmo de Le Calandre (29) di Rubano e Niko Romito del Reale di Castel di Sangro (36).

Migliore cuoco e ristorante svizzeri

Daniel HummLink esterno, dell'Eleven Madison Park di New York, resta lo chef svizzero meglio piazzato. È sceso però dalla numero 1 alla 4.

Andreas CaminadaLink esterno dello Schloss Schauenstein di Fürstenau, unico ristorante elvetico contemplato dalla '50 Best', risulta invece 47esimo.

Parole chiave