Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Maxi voragine a Firenze

Un buco di duecento metri nel pieno centro città. E' stato causato dalla rottura di un tubo. Nessun ferito.

Una voragine di circa duecento metri per sette di larghezza si è aperta mercoledì mattina sul Lungarno Torrigiani, tra Ponte Vecchio e Ponte alle Grazie, in pieno centro di Firenze, inghiottendo alcune auto in sosta. Il cedimento è avvenuto verso le sei e un quarto. Ai vigili del fuoco che sono intervenuti non risultano persone coinvolte.

Il cedimento sarebbe stato causato dalla rottura di un grosso tubo dell'acqua. La rottura del tubo, oltre a provocare il crollo, ha causato l'allagamento della voragine sommergendo in parte le vetture cadute all'interno. «Nessun ferito, ma solo danni: danni pesantissimi». Così il sindaco di Firenze Dario Nardella che si è recato sul posto: «È una voragine molto importante».

Vigili del fuoco, polizia municipale e Protezione civile sono al lavoro per evitare possibili altri crolli della strada e anche della spalletta nel tratto di lungarno dove si è verificata la voragine. Il problema, spiegano i vigili del fuoco, è l'acqua che fuoriesce dalla tubatura provocando il dilavamento del terreno e quindi l'erosione.

RSI/NEWSLink esterno/ATS/Swing

×