Navigation

Barium, dove il tempo non esiste

Nel cuore di Bari è possibile imbattersi in una libreria molto particolare, dove scoprire o riscoprire il piacere della lettura. Si chiama Barium, Studio Bibliografico, è un luogo gestito da moltissimi anni da Sabino Scianatico, appassionato e studioso di libri antichi. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2019 - 14:10
Jasmina Poddi, RSI News
Un libro per un cellulare spento almeno un'ora. tvsvizzera

Barium non è solo una libreria, è un luogo dove perdersi, dove il tempo non esiste. Qui, è possibile scoprire, o riscoprire, il piacere della lettura.

Appena varcata la soglia d’ingresso lo spettacolo che si palesa davanti agli occhi è davvero straordinario, scaffali e scaffali di volumi preziosi e antichissimi, miniature dorate, incisioni, enormi volumi rilegati in pelle accanto a minuscoli libri ecclesiastici grandi come il palmo di una mano circondano e rapiscono completamente l’osservatore. L’odore di carta antica penetra immediatamente e un senso di tranquillità ci pervade. Lì dentro il tempo sembra essersi fermato.

Sabino ci accoglie alla sua scrivania, niente computer ovviamente, e ci racconta di come è nata e cresciuta questa raccolta che supera i 15'000 volumi.

Cellulare spento in cambio di un libro

Nel frattempo,  i clienti e amici di Sabino girano in silenzio tra gli scaffali alle nostre spalle, rapiti dalle mille meraviglie che si nascondono in questo luogo. Per avvicinare alla lettura le nuove generazioni, assorbite sempre di più dalle nuove tecnologie, racconta, ho deciso di lanciare questa iniziativa chiedendo di spegnere il cellulare per un’ora al giorno in cambio di un libro antico per ragazzi in regalo.

 E questa idea ha avuto un successo enorme, in pochi mesi Sabino ha donato oltre trecentocinquanta volumi ed è pronto a continuare, “attingerò anche dalla mia raccolta personale” aggiunge e in questo modo queste meraviglie che sembravano destinate ad essere superate tornano a nuova vita.

Contenuto esterno

​​​​​​​

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.