Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Italia verso le Europee La campagna dei finti selfie e degli striscioni

Primo piano di Matteo Salvini nella sala stampa estera; dietro di lui, decorazione realizzata con decine di testate di giornale

Di fronte alla stampa estera a Milano.

(Copyright 2019 The Associated Press. All Rights Reserved)

Mentre si avvicina la manifestazione in piazza Duomo a Milano con i capi dei partiti sovranisti di 11 Paesi UE, in Italia la campagna elettorale per le europee del 26 maggio si sta trasformando in un referendum pro o contro il vicepremier e segretario della Lega Matteo Salvini.

A tenere banco, più che i temi europei, sono piuttosto le polemiche e le ironie legate ai selfie e agli striscioni.

Gli autoscatti col leader, che di solito si chiedono in segno di ammirazione, sono usati sempre più spesso per schernirlo. Mentre gli striscioni sono protagonisti di una vera e propria saga dopo la rimozione lunedì scorso, da parte dei pompieri di Brembate, vicino Bergamo, di un messaggio di "non benvenuto" esposto su un davanzale privato.

(1)

Servizio del TG sulla campagna elettorale per le europee in Italia, trasformate in un referendum su Salvini

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 17.05.2019)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box