Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Italia, accelera produzione industriale: +3%

L'interno di uno stabilimento del Marchesini Group guidato dal presidente di Confidustria Emilia-Romagna (nel riquadro)

(tvsvizzera)

Il risultato di novembre su base annua è dovuto soprattutto al settore dell'auto, ma riguarda un po' tutti i comparti; spicca l'Emilia-Romagna

Accelera in Italia la produzione industriale. L'Istituto nazionale di statistica per il mese di novembre ha rilevato un aumento dello 0,5% rispetto a settembre, ma soprattutto del 3% nel confronto con un anno prima. Forte in particolare la crescita della produzione di autoveicoli iniziata alla fine dello scorso anno (+56,8% nel 2015), ma l'espansione congiunturale riguarda un po' tutti i comparti.

Nel paese - che fa fatica a dire con certezza di essersi lasciato la recessione alle spalle - una regione sorprende per il vigore del suo settore industriale: si tratta dell'Emilia Romagna. Una regione, come spiega il presidente della Confindustria Maurizio Marchesini (ascolta l'audio qui sotto), che, assorbito anche il contraccolpo del terremoto, sta beneficiando delle sue due principali caratteristiche: l'essere altamente manifatturiera e fortemente esportatrice. A fine anno si stima che a Bologna e dintorni la crescita del PIL sarà attorno all'1,2% mentre nelle altre regioni d'Italia non arriverà complessivamente allo 0,8%.

Diem/RG

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box