Navigation

Italia, a breve il nuovo governo

Matterella: "C'è l'esigenza generale di una armonizzazione delle due leggi elettorali di Camera e Senato. Questa è condizione indispensabile per le elezioni"

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 dicembre 2016 - 20:45

"Nelle prossime ore valuterò quello che emerso da questi colloqui e prenderò le iniziative necessarie per la soluzione della crisi di Governo". Lo ha affermato il presidente della Repubblica italiana.

Sergio Mattarella ha ultimato in serata a Roma le consultazioni con i partiti dopo le dimissioni del Governo di Matteo Renzi.

"Il nostro Paese ha bisogno in tempi brevi di un governo nella pienezza delle sue funzioni. Vi sono di fronte a noi adempimenti, impegni, scadenze che vanno affrontati e rispettati. Si tratta di adempimenti e scadenze interni, europee e internazionale", ha aggiunto.

"Ho ascoltato tutte le voci in parlamento e registrato con attenzione e rispetto". "C'è l'esigenza generale di una armonizzazione delle due leggi elettorali di Camera e Senato. Questa è condizione indispensabile per le elezioni", ha aggiunto il presidente.

"Tra i punti in primo piano" tra quelli da affrontare in Italia, "vi è quello che riguarda il sostegno dei nostri concittadini colpiti dal terremoto e l'avvio della ricostruzione dei loro paesi", ha detto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.