La televisione svizzera per l’Italia

Industriale svizzero parzialmente scagionato dal tribunale italiano per la morte da amianto

Persone con bandiera italiana in attesa fuori dal tribunale
L'assoluzione di Schmidheiny da parte del tribunale italiano in un caso importante nel 2014 ha provocato un'indignazione pubblica. Keystone / Alessandro Di Marco

Un tribunale italiano ha ridotto la pena detentiva inflitta all'imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny per la morte di un operaio in una fabbrica di cemento-amianto.

Giovedì i giudici della Corte d’appello di Torino hanno annunciato di aver deciso di ridurre la pena a 20 mesi.

Gli avvocati difensori di Schmidheiny hanno dichiarato che la sentenza era un’assoluzione parziale, ma che volevano che il nome di Schmidheiny fosse pienamente scagionato dalla Corte di Cassazione.

In primo grado, l’industriale svizzero ed ex azionista di maggioranza di Eternit Italia era stato riconosciuto colpevole di omicidio colposo nel 2019 e condannato a quattro anni di carcere.

+ Un tribunale di grado inferiore ha pubblicato il verdetto iniziale quattro anni fa.

L’accusa sosteneva che la morte di due persone fosse legata a una fabbrica di cemento-amianto gestita dalla società Eternit in un villaggio fuori Torino. La fabbrica era stata chiusa nel 1982.

Nello specifico, il caso ha coinvolto un ex dipendente di Eternit Italia e un residente della zona. L’uomo lavorava in una fabbrica ed è morto a causa di una malattia polmonare causata dall’amianto. La donna è deceduta per un cancro ai polmoni.

Processo importante

Un altro processo, durato dal 2009 al 2014, si era concluso con un’assoluzione per Schmidheiny. Nel maggio 2018, la più alta corte italiana ha respinto l’accusa di azione deliberata in quanto giuridicamente insostenibile.

Il gruppo Eternit SEG guidato da Schmidheiny è stato uno dei principali azionisti di Eternit Italia dal 1973 fino al suo fallimento nel 1986.

+ La storia della famiglia Schmidheiny e il suo ruolo nello scandalo dell’amianto in Italia

Attualità

Una filiale di Meletronics.

Altri sviluppi

Migros taglia 415 posti e vende Melectronics

Questo contenuto è stato pubblicato al Migros sopprime altri 415 posti di lavoro. I tagli fanno parte della ristrutturazione del Gruppo Migros annunciata a inizio di febbraio, che prevede la soppressione di quasi 1'500 impieghi su un organico complessivo di circa 100'000 dipendenti.

Di più Migros taglia 415 posti e vende Melectronics
Irène Jacob.

Altri sviluppi

L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno

Questo contenuto è stato pubblicato al Il premio le verrà consegnato venerdì 9 agosto in Piazza Grande quando verrà proiettato il film "Trois couleurs: Rouge" del regista polacco Krzysztof Kieślowski.

Di più L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno
Quattro ragazzi danno calci a un ragatto in terra.

Altri sviluppi

Aumenta il numero di minorenni condannati

Questo contenuto è stato pubblicato al Aumenta in Svizzera il numero di condanne a carico di minorenni. Nel 2023 ne sono state pronunciate 23'080, ossia l'11% in più rispetto all'anno precedente.

Di più Aumenta il numero di minorenni condannati
Laboratorio chimico.

Altri sviluppi

Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera si colloca al secondo posto nella classifica dell'istituto IMD di Losanna sulla competitività mondiale 2024 grazie alla sua performance economica e all'efficienza delle sue aziende.

Di più Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende
Una zecca.

Altri sviluppi

Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

Questo contenuto è stato pubblicato al La zecca può trasmettere due malattie, la borreliosi di Lyme e la meningoencefalite. Dall’ufficio del medico cantonale ticinese arrivano consigli per difendersi.

Di più Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi
Una delle frequenti code al San Gottardo.

Altri sviluppi

Conducenti sempre più in coda sulle strade svizzere

Questo contenuto è stato pubblicato al I dati pubblicati nel Rapporto sulla viabilità 2023 indicano che la rete stradale elvetica è prossima alla saturazione. Situazione critica soprattutto nell'agglomerato di Zurigo e a sud delle Alpi.

Di più Conducenti sempre più in coda sulle strade svizzere
donna

Altri sviluppi

La Svizzera rappresenterà il Messico in Ecuador

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito alla rottura delle relazioni tra i due Paesi dell'America latina, assumerà la rappresentanza diplomatica del Messico a Quito.

Di più La Svizzera rappresenterà il Messico in Ecuador
bambina su un letto

Altri sviluppi

Casi di morbillo in aumento in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Dall'inizio dell'anno nella Confederazione sono stati registrati 87 casi di morbillo, rispetto ai 26 nello stesso arco di tempo del 2023.

Di più Casi di morbillo in aumento in Svizzera
giornali

Altri sviluppi

Un’overdose di notizie e gli svizzeri se ne allontanano

Questo contenuto è stato pubblicato al La popolazione svizzera consuma sempre meno notizia, sia in formato digitale sia cartaceo: il 36% rinuncia a volte o spesso a leggere l'attualità.

Di più Un’overdose di notizie e gli svizzeri se ne allontanano

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR