La televisione svizzera per l’Italia

Industriale svizzero parzialmente scagionato dal tribunale italiano per la morte da amianto

Persone con bandiera italiana in attesa fuori dal tribunale
L'assoluzione di Schmidheiny da parte del tribunale italiano in un caso importante nel 2014 ha provocato un'indignazione pubblica. Keystone / Alessandro Di Marco

Un tribunale italiano ha ridotto la pena detentiva inflitta all'imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny per la morte di un operaio in una fabbrica di cemento-amianto.

Giovedì i giudici della Corte d’appello di Torino hanno annunciato di aver deciso di ridurre la pena a 20 mesi.

Gli avvocati difensori di Schmidheiny hanno dichiarato che la sentenza era un’assoluzione parziale, ma che volevano che il nome di Schmidheiny fosse pienamente scagionato dalla Corte di Cassazione.

In primo grado, l’industriale svizzero ed ex azionista di maggioranza di Eternit Italia era stato riconosciuto colpevole di omicidio colposo nel 2019 e condannato a quattro anni di carcere.

+ Un tribunale di grado inferiore ha pubblicato il verdetto iniziale quattro anni fa.

L’accusa sosteneva che la morte di due persone fosse legata a una fabbrica di cemento-amianto gestita dalla società Eternit in un villaggio fuori Torino. La fabbrica era stata chiusa nel 1982.

Nello specifico, il caso ha coinvolto un ex dipendente di Eternit Italia e un residente della zona. L’uomo lavorava in una fabbrica ed è morto a causa di una malattia polmonare causata dall’amianto. La donna è deceduta per un cancro ai polmoni.

Processo importante

Un altro processo, durato dal 2009 al 2014, si era concluso con un’assoluzione per Schmidheiny. Nel maggio 2018, la più alta corte italiana ha respinto l’accusa di azione deliberata in quanto giuridicamente insostenibile.

Il gruppo Eternit SEG guidato da Schmidheiny è stato uno dei principali azionisti di Eternit Italia dal 1973 fino al suo fallimento nel 1986.

+ La storia della famiglia Schmidheiny e il suo ruolo nello scandalo dell’amianto in Italia

Attualità

La droga sequestrata dalla polizia di Berna.

Altri sviluppi

Maxi sequestro di droga a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato al Durante retate svolte questa settimana nei cantoni di Berna e Friburgo le forze dell'ordine hanno sequestrato circa una tonnellata di hashish e marijuana e arrestato diverse persone. Le indagini sono ancora in corso.

Di più Maxi sequestro di droga a Berna
Passeggeri in attesa all'aeroporto.

Altri sviluppi

Tilt informatico, problemi anche in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Colpito soprattutto il traffico aereo a Zurigo-Kloten e il settore energetico, risparmiate invece le banche e la Borsa.

Di più Tilt informatico, problemi anche in Svizzera
Nemo all'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest.

Altri sviluppi

L’Eurovision a Ginevra o Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato al Scartate le candidature di Zurigo e Berna/Bienne. La sede della prossima edizione della seguitissima manifestazione canora continentale sarà decisa il prossimo mese.

Di più L’Eurovision a Ginevra o Basilea
Militari impegnati a Cevio (Valle Maggia)

Altri sviluppi

Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato al L’Esercito prolunga fino al 28 luglio l’impiego di aiuto militare in caso di catastrofe in Ticino per poter concludere la costruzione del ponte a Cevio e ripristinare le strade di Val Bavona e Lavizzara.

Di più Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino
Abbé Pierre

Altri sviluppi

Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre

Questo contenuto è stato pubblicato al Sette donne, tra cui una minorenne ai tempi dei fatti contestati, sostengono di aver subito molestie sessuali, per lungo tempo, da parte del celebre presbitero francese.

Di più Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre
Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR