Navigation

Il maltempo preoccupa il Nord Italia

Fiumi in piena a causa delle abbondanti precipitazioni in Piemonte e Liguria

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 novembre 2016 - 20:50

Scuole, strade e fabbriche chiuse a GaressioLink esterno, cittadina di circa 3'000 abitanti in provincia di Cuneo, dove il fiume Tanaro è esondato dividendo praticamente, sono le parole del sindaco Sergio di Steffano, la località. "Temiamo", ha affermato, "di rivivere la situazione del 1994Link esterno".

La situazione maltempo viene osservata con attenzione particolarmente in Piemonte e in Liguria, dove in diverse località è stato deciso, anche in questo caso, di chiudere istituti (Genova, Savona, Sanremo, Imperia e Ventimiglia) e attività. Il fiume Po in 24 ore è salito di oltre un metro e mezzo. La perturbazione interessa, anche se con conseguenze meno gravi per ora, la Lombardia.

RSInewsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.