Navigation

Fuga, speronamento e arresto a Varese

I malviventi hanno cercato di mandare i carabinieri fuori strada ansa

Due giovani sospettati di centinaia di truffe ai danni di pensionati in manette - Si fingevano poliziotti o tecnici del comune

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2016 - 12:27

Si travestivano da poliziotto e tecnico comunale e in meno di un anno sono sospettati di aver messo a segno centinaia truffe ai danni di anziani e pensionati. La loro carriera criminale è però terminata giovedì al termine di un inseguimento durante il quale hanno speronato un veicolo dei carabinieri.

I due, nomadi italiani di 25 e 27 anni, sono stati intercettati a bordo dell'auto segnalata da diverse vittime e durante la fuga hanno tentato di mandare fuori strada, senza successo, un mezzo delle forze dell'ordine.

A bordo del loro veicolo, e nel campo nomadi piemontese che fungeva da base, sono stati trovati travestimenti, tesserini falsi, ma anche attrezzi da scasso e ricetrasmittenti.

ANSA/RSInewsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.