Navigation

Finiti i bei tempi nel bel paese, l'arte si pagherà

A Roma si inizia dal Pantheon, poi si passerà ad altri siti storici, artistici e culturali

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2016 - 14:54

In Italia, entrando in una chiesa, è possibile ammirare gratuitamente un capolavoro di Caravaggio, si può accedere liberamente, senza pagare biglietto all'ingresso, nei siti archeologici minori, nelle biblioteche monumentali ed in molti musei, ma non sarà così ancora per molto.
Il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, annunciando l'imminente fine della gratuità dell'accesso al Pantheon, afferma che il concetto della fruizione delle opere artistiche italiane è da rivedere, lasciando intendere che al Pantheon faranno seguito altri siti storici, artistici e culturali italiani, attualmente gratuiti.

Enrico Marra

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.