Navigation

Cisliano, la villa dopo la mafia

Al via i restauri di una grande proprietà immboliare sequestrata alla malavita

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2016 - 09:49

Dopo anni di richieste inevase, di silenzi, minacce, Cisliano, piccolo comune alle porte di Milano, ha ottenuto il permesso di salvare dal degrado una grande proprietà immobiliare, sequestrata 6 anni fa a una famiglia malavitosa. Un bene prezioso messo a nuovo grazie al lavoro di volontari e associazioni, come vediamo nel reportage di Claudio Moschin.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.