Navigation

Bruxelles, "un'italiana tra le vittime"

Patricia Rizzo ansa

Dispersa una funzionaria presso la Commissione Ue dopo l'attentato di ieri nella metropolitana

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2016 - 16:15

C'è un'italiana tra le vittime degli attentati perpetrati ieri a Bruxelles. Il Ministero degli esteri a Roma ha fatto sapere in mattinata che probabilmente una donna italiana è rimasta coinvolta negli atti terroristici, senza però fornire ulteriori dettagli.

Si tratterebbe di Patricia Rizzo, impiegata presso un'agenzia della Commissione europea, che risulta tra le persone scomparse dopo la deflagrazione alla stazione della metropolitana di Maalbeek.

I famigliari della funzionaria 48enne giunti nella capitale belga sono assistiti dall'ambasciata italiana nelle operazioni di riconoscimento, che sono particolarmente difficili e penose in ragione delle condizioni in cui si trovano i corpi delle vittime.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.