Navigation

Arrestato il boss dell'ndrangheta Ernesto Fazzalari

tvsvizzera

Era ricercato dal 1996, deve scontare l'ergastolo. Era il secondo ricercato dopo Matteo Messina Denaro

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 giugno 2016 - 14:52

E' stato arrestato in Aspromonte dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria, il superboss della 'ndrangheta Ernesto Fazzalari, 46 anni, latitante da 20. L'operazione è stata fatta in collaborazione con i militari del Gruppo Intervento Speciale e dello Squadrone Cacciatori Calabria.

Il suo arresto è un grosso colpo alla malavita organizzata dato che Fazzalari, condannato all'ergastolo, era considerato per importanza e pericolosità il secondo maggior ricercato in Italia, dopo Matteo Messina Denaro.

Si trovava in un'abitazione all'interno di un complesso di caseggiati a Taurianova. Sorpreso nel sonno, non ha opposto resistenza. Con lui, che in casa aveva una pistola, è stata arrestata anche una donna di 41 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.