Navigation

Antitrust, multa milionaria a VW

L'Antitrust: "VW ha ingannato i consumatori" ©Keystone

Dieselgate, l'Autorità ha inflitto la pena massima alla casa tedesca: 5 milioni di euro per aver ingannato i consumatori

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2016 - 20:42

L'Antitrust, l'autorità che vigila sulla concorrenza, ha inflitto una multa di cinque milioni di euro a Volkswagen. L'importo corrisponde al massimo previsto per il reato commesso nell'ambito del cosiddetto "Dieselgate", e cioè la commercializzazione di auto diesel omologate attraverso un software che è in grado di alterare i test sulle emissioni dei gas di scarico.

Le vetture finite sotto la lente dell'Antitrust sono state vendute a partire dal 2009 e hanno tutte un particolare identificativo (EA189 EU 5). I dati falsificati "hanno indotto a falsare in maniera rilevante il comportamento dei consumatori, inducendoli ad assumere una scelta di consumo che non avrebbero altrimenti preso se consapevoli delle reali caratteristiche dei veicoli", ha spiegato l'ente italiano.

ansa/ab

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.