Navigation

Allarme FBI per Roma e Milano

San Pietro, il Duomo e la Scala indicati come possibili obiettivi di attentati terroristici

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2015 - 21:03

Il Federal Bureau Investigation statunitense ha fatto scattare un allarme attentati in Italia. L'ente investigativo americano ha indicato come possibili obiettivi San Pietro a Roma, il Duomo e la Scala a Milano. Secondo quanto si apprende, l'FBI avrebbe rilanciato ai servizi italiani un'informativa a sua volta ricevuta dalla DEA (l'agenzia federale antidroga statunitense). Un "messaggio di sicurezza per cittadini USA" in Italia circa un "potenziale per attacchi terroristici" è stato pubblicato anche sul sito dell'ambasciata statunitense a Roma.

Intanto, dopo gli attentati islamisti che hanno sconvolto Parigi venerdì sera, le preoccupazioni sulla sicurezza gravano sulla Conferenza ONU sul clima al via il 30 novembre proprio nella capitale francese. Il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius ha annullato due marce in programma durante la conferenza per motivi di sicurezza. Lo riporta Le Monde online.

Fabius ha spiegato che il Governo ha deciso di non autorizzare i cortei sul clima in programma a Parigi e in altre città francesi il 29 novembre e il 12 dicembre al fine di "evitare ogni rischio in più".

ANSA/M.Ang.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.