Navigation

Adolf Hitler guidava sbronzo

L'Adolf fermato a Firenze è peruviano e non austriaco di Braunau am Inn Reuters

I carabinieri notificano un'ordinanza a un peruviano dal nome "pesante" trovato ubriaco al volante

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 dicembre 2015 - 17:04

È stata una sorpresa della vigilia natalizia per i carabinieri della stazione di Legnaia, in Toscana, il dover notificare un'ordinanza emessa dal Tribunale di sorveglianza di Firenze nientemeno che ad Adolf Hitler.

Questo è però il nome di battesimo di un cittadino peruviano di 46 anni, con un cognome invece tipicamente sudamericano, condannato poiché sorpreso, nel luglio 2013 a Firenze, a guidare in stato di ebbrezza.

L'uomo dovrà scontare nove mesi agli arresti domiciliari. Secondo quanto riferito dai carabinieri, il peruviano ha raccontato di avere un nonno che ha come nome di battesimo Benito Mussolini e un fratello di nome Lenin.

ANSA/ATS/EnCa

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.