Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

"Sfigurata mi sento più bella"

Storia di Lucia, giovane avvocata sfregiata con l'acido dall'ex compagno; si è salvata e in un libro rivela di sentirsi ora più "bella, forte, vera"

È l'8 marzo, Festa della donna, una giornata per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche, ma anche per denunciare le discriminazioni e le violenze che colpiscono, ancora, il genere femminile.

Ci racconta la sua storia Lucia Annibali, una giovane avvocata di Pesaro, sfigurata con l'acido dal suo ex-compagno. Il 16 aprile del 2013 è una data che non scorderà mai più. Il buio totale, la serie infinita di operazioni dolorosissime.

La vita stessa non potrà più tornare come prima, ma Lucia ha la determinazione di ricostruirsi anche quella. Il percorso è tutto in salita soprattutto i primi giorni di ricovero [ascolta le parole di Lucia nel video].

Di lei colpiscono il coraggio e la serenità: nel suo libro, scritto a quattro mani, rivela come oggi si trovi addirittura più bella rispetto al passato.L'epilogo di un rapporto sbagliato da cui Lucia si è salvata, uscendone più forte, più vera.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box