Navigation

Voto amministrativo nel Comasco

Bassa la partecipazione al voto ansa

Domenica i cittadini di 97 comuni sono stati chiamati a eleggere sindaco e consiglieri comunali

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2014 - 11:57

Domenica i cittadini di 97 comuni del Comasco, oltre la metà del totale, sono stati chiamati a votare non solo per le elezioni europee, ma anche per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali. Alta l'astensione al voto, con 170'000 aventi il diritto che si sono recati alle urne sui 245'000 totali.

A Pognana Lario, dove era in corsa un solo candidato per la poltrona di sindaco, non è stato raggiunto il quorum della metà dei votanti più uno, e il comune sarà quindi amministrato da un commissario.

A Mariano Comense, unico comune in cui si è votato con il sistema proporzionale, a metà scrutinio il candidato del centrosinistra risultava in vantaggio, davanti a Forza Italia e Movimento 5 Stelle.

Fra i risultati definitivi, il più clamoroso è il passaggio al centrosinistra di Lomazzo, tradizionale feudo della Lega Nord.

Tutte le news su www.rsi.ch/newsLink esterno

Red.MM

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.