Navigation

Viticoltura, archiviato un pessimo 2014

Con il clima eccessivamente umido è prosperata la drosofila Suzuki, fatturato regredito di un quarto

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 aprile 2015 - 19:42

Pessima annata quella appena trascorsa per il settore viticolo ticinese. Alle avverse condizioni meteorologiche e ai danni provocati dagli ungulati si è infatti aggiunta la drosofila Suzuki, che ha prosperato soprattutto nelle zone collinari con il clima umido che ha caratterizzato la scorsa estate. Il risultato, come è emerso dall'assemblea della Federviti tenutasi a Biasca, è stato una perdita pari a un quarto del fatturato, stimato intorno ai 30 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.