Navigation

Vino ticinese, buona l'annata 2013

Fra i produttori cominciano a vedersi anche volti e cantine nuove. Stiamo assistendo a un cambio generazionale. Nuove idee arriveranno nelle bottiglie dei prossimi anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 settembre 2015 - 19:45

Mentre alcuni viticoltori hanno già iniziato a vendemmiare, a Lugano sono stati infatti presentati i vini del 2013, ritenuta una buona annata. Morbido e armonico nel Sottoceneri, strutturato e più complesso nel Sopraceneri.

Si presenta cosi agli appassionati l'annata 2013. Meglio dell'anno precedente, ma non ai lvelli del 2010, se confrontata con le ultime produzioni. Ma se è vero che l'uomo raccoglie quello che la natura da, è altresi vero che il livello raggiunto dai produttori ticinesi è tale da riuscire a salvare anche le annate meno generose. Insomma chapeau direbbero in Francia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.