Navigation

Verbano un po' più alto

Il Verbano visto dall'alto: il settore turistico teme straripamenti keystone

Venticinque centimetri in più d'acqua, decide Roma per favorire gli agricoltori; violata l'intesa con Berna

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2014 - 19:07

Dopo aver sconfessato la sperimentazione che consentiva di mantenere i livelli del Verbano più alti di mezzo metro, per soddisfare le esigenze di irrigazione dell'agricoltura, il Ministero italiano dell'ambiente è tornato sui suoi passi ed ha autorizzato un innalzamento massimo di 25 centimetri, una sorta di riserva per alimentare il Ticino in caso di siccità.

La decisione, che scontenta a metà sia gli agricoltori che gli albergatori e i gestori di campeggio della sponde piemontese del Verbano, contrasta con quanto previsto dagli accordi italo-svizzeri in materia di acque di confine. Si attende ancora una reazione di Berna.

pon/CSI

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.