Navigation

Truffe informatiche: tre milioni in un sol colpo

Negli ultimi nove mesi denunciate in Ticino una dozzina di frodi analoghe; rubati complessivamente 6 milioni di franchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 agosto 2014 - 21:34

Dopo la truffa da un milione di inizio agosto, i pirati informatici hanno messo a segno un colpo dal valore triplo. Un fenomeno che preoccupa la magistratura: in nove mesi sono state una dozzina le truffe informatiche ai danni di banche, fiduciarie, gestori patrimoniali. I ladri si prendono tutto il tempo per studiare la propria vittima e al momento opportuno ne rubano l'identità, per ordinare un pagamento immediato su un conto estero.

Il servizio è di Patrizia Peter.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.