Navigation

Tentato omicidio nel Mendrisiotto

Una donna è stata gravemente ferita dal compagno, che le ha inferto una serie di colpi con un coltello da cucina; avevano deciso di separarsi

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 novembre 2015 - 19:13

Tentato omicidio, sabato nel Mendrisiotto: una donna è stata gravemente ferita dal proprio compagno, che le ha inferto una serie di colpi con un coltello da cucina.

L'autore del fatto di sangue è un quarantenne che ora si trova in carcere. La donna, pure sulla quarantina, è ricoverata all'Ospedale beata vergine di Mendrisio. Ha riportato più ferite all'addome e al collo. Le sue condizioni sono gravi ma fortunatamente non è in pericolo di morte.

I rapporti all'interno della coppia da tempo erano tesi, tanto che i due avevano deciso di separarsi. Ma nulla lasciava presagire un atto di simile violenza. Sabato una lite, nella loro abitazione, che è degenerata nel tentato omicidio.

L'uomo avrebbe ammesso le proprie responsabilità. Entrambi sono stati sentiti domenica dagli inquirenti. L'inchiesta è condotta dal procuratore pubblico Zaccaria Akbas. Sulla carcerazione del quarantenne si dovrà esprimere il giudice dei provvedimenti coercitivi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.