Navigation

Giocare all'ospedale per non averne paura

Un gioco di ruolo per avvicinare i bambini alla realtà ospedaliera. Si chiama Teddy Bear Hospital, è un progetto dell’Associazione studenti ticinesi in medicina e del reparto di pediatria dell’Ospedale San Giovanni di Bellinzona, e coinvolge duecento bambini di scuola dell’infanzia

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2017 - 12:10
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 16.02.2017)
Contenuto esterno

Al Teddy Bear Hospital, i malati sono animali di peluche feriti. Ogni reparto riproduce in miniatura la realtà, mentre l’équipe dei Dottor Teds –gli studenti in medicina- esegue diagnosi e cura i pupazzi-pazienti con meticolosità: controlli, radiografie, operazioni chirurgiche. Un progetto innovativo per sdrammatizzare l’ospedale e ridurre i timori dei bambini nei confronti dei medici, degli infermieri e del ricovero.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.