Navigation

Svizzera italiana, i danni della neve

Si tracciano i primi bilanci dei danni causati dalla nevicata che ha paralizzato strade e linee ferroviarie

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2016 - 19:33

Con il sole, nella Svizzera italiana è tornata la normalità. E adesso si tracciano i primi bilanci dei danni causati dalla nevicata che ha paralizzato strade e linee ferroviarie.

Molti i disagi, danni e anche ritardi registrati un po' ovunque. Per quanto riguarda la viabilità, i maggiori "grattacapi" sulla A2 e la A13 con colonne durate ore e incidenti, di cui una quarantina nei GrigioniLink esterno.

Nel Luganese, dove è stato introdotto l'obbligo delle catene, è anche crollata la copertura invernale della piscina del lido con un danno stimato in almeno trentamila franchi (circa 27.5 mila Euro).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.