Navigation

Sventata rapina, arrestati sei pregiudicati italiani

La banda, bloccata a Castelrotto in un'operazione congiunta di Polizia cantonale e autorità italiane, voleva assaltare un furgone portavalori

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2015 - 19:42

Un'operazione congiunta tra Polizia cantonale e autorità italiane ha permesso di arrestare venerdì mattina a Castelrotto sei pregiudicati italiani, intenzionati ad assaltare un furgone portavalori nel Luganese.

I malviventi, con un'età compresa tra 25 e 50 anni, sono stati bloccati poco dopo le sette. Erano entrati in Svizzera da un valico non presidiato sulla Tresa a bordo di tre veicoli ed erano pesantemente armati.

L'operazione, denominata Duomo, ha coinvolto 160 agenti in tutto ed è partita da una segnalazione della Squadra mobile di Milano. Si è svolta con successo anche grazie alla collaborazione delle Guardie di confine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.