Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Speleologo alessandrino disperso nel Luganese

Il sub italiano si era immerso con due amici nella sorgente Bossi, in territorio di Arogno

Uno speleologo subacqueo è dato per disperso nelle grotte di Arogno, alla sorgente Bossi. Il 39enne, della provincia di Alessandria, si era immerso con due amici, un altro italiano e uno svizzero anch'essi esperti subacquei e secondo le prime frammentarie informazioni avrebbe avuto un malore.

I compagni sono quindi tornati in superficie e hanno dato l'allarme intorno alle 3 del pomeriggio. Quando però sono di nuovo rientrati nel cunicolo dell'ultimo avvistamento non hanno più trovato il collega. Sono subito scattate le ricerche con l'ausilio della polizia lacuale e del Soccorso speleologico svizzero.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×