Navigation

Settore bancario, tra preoccupazioni e speranze

C'è o non c'è una crisi degli istituti di credito presenti in Ticino? Nonostante nel 2014 si contino 4 banche in meno, gli impiegati sono aumentati di 69 unità

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2015 - 19:37

Preoccupato il settore bancario in Ticino. Dopo la recente decisione della Banca Nazionale di abolire la soglia minima del cambio franco-euro e l'accordo - appena siglato- con l'Italia, l'associazione di categoria stila un bilancio 2014, nel quale, a sorpresa, emerge che complessivamente gli impiegati tra banche e società partecipate sono aumentati...

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.