Navigation

Sequestro ad alta gradazione

Le bottiglie sequestrate ©GdF

La Guardia di finanza ha intercettato 256 bottiglie di vino nei pressi del valico di Clivio San Pietro

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 novembre 2015 - 16:08

Duecentocinquantasei bottiglie di vino pregiatissimo sono state rinvenute dai militari della Guardia di Finanza di Gaggiolo , che nei giorni scorsi hanno fermato un furgone condotto da un cittadino tedesco con a bordo un passeggero italiano, nei pressi del valico di Clivio San Pietro.

La maggior parte era costituita da vini d'annata e di rinomate marche italiane. La merce, stando al tedesco, era stata acquistata per un importo di circa 36'000 euro. L'uomo aveva inoltre con sé 14'000 euro in contanti.

Tutte le bottiglie sono state sequestrate, per contrabbando aggravato. I militari hanno avviato anche una procedura per il reato di possesso di valuta oltre i limiti consentiti.

SP

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.