Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Scandalo Carige, revocati i domiciliari a Davide Enderlin

L’avvocato e consigliere comunale luganese dovrà restare a disposizione degli inquirenti a Como

Davide Enderlin, arrestato lo scorso 22 maggio nell'ambito delle indagini sullo scandalo Carige, è tornato in libertà. La giudice per le indagini preliminari di Genova, Cinzia Perroni, ha comunicato questa mattina alle parti la decisione di revocare gli arresti domiciliari che l'imprenditore e consigliere comunale luganese stava scontando a Savona. Nell'accogliere l'istanza della difesa, la giudice ha pure accordato l'obbligo di dimora a Como. Enderlin è accusato di concorso in truffa e riciclaggio nell'ambito dell'inchiesta per la maxi truffa nelle compravendite immobiliari del ramo assicurativo della Banca Carige.

×