Navigation

Salari minimi, "Applicazione non facile"

Al via il 1° incontro per la concretizzazione dell'iniziativa "Salviamo il lavoro in Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2015 - 20:34

Giovedì si è svolto a Bellinzona il 1° incontro del gruppo strategico incaricato di lavorare sull'applicazione del nuovo testo costituzionale, che prevede l'introduzione di salari minimi differenziati per settore e ramo economico, accolto in votazione popolare lo scorso 14 giugno e meglio conosciuto come iniziativa "Salviamo il lavoro in Ticino".

Nella nota resa pubblicaLink esterno dal gruppo di lavoro, si sottolinea che per l'attuazione del testo servirà anche un consulente giuridico, il quale servirà ad approfondire la questione, tenendo conto di quanto già fatto nei Cantoni di Neuchâtel e Giura dove sono state approvate iniziative simili.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.