Navigation

Salari -10% all'area di servizio di Coldrerio (Chiasso)

Emanuele Centonze, il direttore generale ©Ti-Press

Risultati deludenti e franco forte le cause del taglio

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 aprile 2015 - 11:59

La Centonze SA, la società che gestisce la nuova area di servizio autostradale di Coldrerio (poco prima di Chiasso uscendo dalla Svizzera) due giorni fa, ha mandato una lettera a tutti i dipendenti per segnalare loro un taglio salariale generalizzato del 10% a effetto retroattivo dal 1° marzo. Lo annuncia il portale TicinoNews.ch, che parla di "fulmine a ciel sereno", in quanto non c'era stato nessun preavviso.

La società, per non penalizzare oltre misura i residenti, ha comunque deciso di concedere loro delle indennità. Le riduzioni nette saranno quindi del 6% per i membri della direzione che vivono in Ticino, 8% per la direzione legale e 9% per il personale d'ufficio, di magazzino e delle stazioni di servizio. I salari dei frontalieri verranno inoltre pagati in euro a partire da aprile.

L'azienda ha spiegato che "questi provvedimenti – resi necessari dai risultati deludenti dello scorso anno, dovuti anche all'abolizione del tasso fisso tra franco ed euro - non sono da intendersi come una misura acquisita. Se i risultati dei prossimi anni lo consentiranno, siamo disposti a rivalutare o eventualmente ad annullare tale provvedimento".

mrj

Tutte le news su www.rsi/news.chLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.