Navigation

Rifiuti senza frontiere

Èil titolo di un progetto della Regio Insubrica che ha coinvolto gli alunni delle scuole elementari di Como, Varese, Lecco e del Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2015 - 21:02

"Rifiuti senza frontiere": è il titolo di un progetto della Regio Insubrica che ha coinvolto gli alunni delle scuole elementari di Como, Varese, Lecco e del Ticino. Per far capire ai bambini quanto sia importante non inquinare la natura. Insomma conoscere la bellezza e l'importanza della natura per rispettarla. Un concetto che non ha confini, che riguarda tutti, ovunque. È questo il messaggio che vogliono trasmettere le Giornate insubriche del Verde Pulito, giunte quest'anno all'ottava edizione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.