Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Ricarica ultrarapida prima del San Gottardo

Nell'area di servizio di Stalvedro, sulla A2, le auto elettriche possono ora rifornirsi in 10 minuti per 100 chilometri di autonomia

Martedì mattina, nell'area di servizio di Stalvedro sull'autostrada A2, è stata inaugurata la prima stazione di ricarica ultrarapida di tutta la Svizzera. Un passo importante, frutto della collaborazione tra Azienda elettrica ticinese AET e la società Gottardo FASTcharge - verso la mobilità sostenibile.

Benché nel giugno del 2015 il Ticino abbia detto no agli incentivi a favore della mobilità sostenibile -16 milioni di franchi- il mercato delle auto elettriche è in continua evoluzione.

La colonnina inaugurata martedì mattina nell'area di servizio di Stalvedro è in grado di ricaricare qualsiasi marca di auto elettrica in poco tempo. Per dare un'idea, ci vogliono 10 minuti per 100 chilometri di autonomia, mezz'ora per 300; 4 le prese disponibili.

È la prima stazione di ricarica ultrarapida di tutta la Svizzera, e rifornirsi costa 7 franchi ogni 100 chilometri, metà dei quali saranno incassati dall'Azienda elettrica ticinese.

L'obiettivo è ora: 20 colonnine entro il 2017. Costano 100'000 franchi l'una, e l'investimento può essere ammortizzato a lungo termine con 20 passaggi al giorno, un traguardo facilmente raggiungibile se si pensa che nazioni all'avanguardia, come la Norvegia, già oggi contano il 20% di auto elettriche, contro il 2% svizzero.

×