Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Regolamento sui posteggi, ora è in vigore

Voluto dal ministro ticinese Claudio Zali per migliorare la situazione viaria, era stato bocciato nella sua prima versione dal Tribunale federale

Il nuovo regolamento d'applicazione sui posteggi è entrato in vigore in questi giorni. Voluto dal consigliere di Stato ticinese Claudio Zali, direttore del Dipartimento del territorio, dovrebbe migliorare la situazione viaria nel Cantone.

Pronunciandosi su alcuni ricorsi, lo scorso dicembre il Tribunale federale aveva detto no, alle modifiche al regolamento della Legge sullo sviluppo territoriale avallate dal Governo. Modifiche che prevedevano la limitazione, nel caso di riattazione o costruzione di nuovi edifici, del numero di parcheggi a disposizione di dipendenti e clienti di commerci e aziende.

Il Dipartimento si è rimesso subito al lavoro -stavolta aprendo pure la consultazione sulle modifiche, non prevista nei tentativi precedenti e richiesta a gran voce dai detrattori- e la nuova versione è entrata in vigore.

I Comuni interessati dalle limitazioni sono stati inseriti in una lista e non più suddivisi in base a traffico e inquinamento generati. Grandi negozi o centri commerciali dovranno continuare a produrre degli studi specifici sul loro impatto sulla mobilità. Lo stesso tipo di approccio è chiesto a tutti i grandi stabilimenti con oltre 100 posti di lavoro e alle scuole di livello terziario.

×