Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Profughi bloccati a Castasegna

La donna è stata bloccata prima che arrivasse in Bregaglia

La donna è stata bloccata prima che arrivasse in Bregaglia

(keystone)

Le forze dell'ordine italiane hanno fermato una donna di origine iraniana che voleva accompagnare tre afgani in Germania

Una donna con passaporto olandese di origine iraniana è stata fermata prima della dogana di Castasegna Link esternodalle forze dell'ordine italiane mentre cercava di entrare in Svizzera con tre clandestini afghani a bordo della sua vettura.

La donna aveva cercato di entrare in Svizzera attraverso il passo dello Spluga, che però è ancora chiuso per la stagione invernale. Rientrata a Chiavenna ha provato a transitare attraverso il valico di Villa. I movimenti sospetti della donna sono però stati notati dai Carabinieri di Sondrio, che hanno fermato il veicolo.

Interrogata dai militari, la conducente ha spiegato che voleva rientrare in Olanda e aveva accettato di dare un passaggio ai tre afgani diretti in Germania, cadendo però in contraddizione più volte. I Carabinieri, dopo accertamenti, hanno stabilito che i tre asiatici avevano pagato 7'000 euro a testa ad un'organizzazione internazionale che introduce illegalmente profughi in Europa attraverso l'Italia. La donna, risultata appartenente all'organizzazione, doveva portare i profughi da Milano in Germania. Due dei tre afgani hanno rimediato un ordine di espulsione, il terzo, senza documenti e minorenne, è stato consegnato ad una comunità.

Red.MM/Swing

×