Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

"Prima le imprese svizzere" Legge sugli appalti, la ComCo è preoccupata

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Commissione federale della concorrenza (ComCo) esprime preoccupazione sulla modifica della Legge sulle commesse pubbliche in Ticino, approvata lunedì dal Gran Consiglio. Prevede che gli appalti –entro certi limiti di spesa- debbano essere assegnati a imprese svizzere.

Non ha inoltrato ricorso, come aveva fatto contro la Legge imprese artigianali (LIA) e il relativo albo. Tuttavia la ComCo, in occasione del bilancio annuale, ha citato più volte il canton Ticino e lo ha invitato alla prudenza.

Tra le misure non gradite, anche la legge approvata lunedì dal legislativo cantonale. Così, osserva la Commissione della concorrenza, si minano gli impegni assunti a livello internazionale.

“Ormai è fatta”, ribatte il ministro leghista Claudio Zali, direttore del Dipartimento del Territorio. “Semmai, avrebbero dovuto annunciarsi prima. Credo comunque che il Cantone abbia fatto una legge entro i margini che gli spettano”.

“Personalmente credo che la ComCo dovrebbe lodare il Ticino”, sostiene la relatrice della legge Natalia Ferrara, “perché stiamo dando l’esempio di come nei margini delle commesse sotto la soglia internazionale ci autoregolamentiamo, in favore sì delle aziende svizzere, ma soprattutto di quelle serie, solide e responsabili. Mi sembra un bon modo di fare impresa e promuoverla in Svizzera.”

Intanto, il Governo ticinese ha invitato la ComCo a un incontro a Bellinzona nel corso del mese di maggio, per discutere in modo particolare della LIA, che secondo la Commissione introduce restrizioni illegittime all’accesso al mercato ticinese e comporta troppa burocrazia.

Dopo le accuse di protezionismo, spiega il consigliere di Stato Zali, “riteniamo che invece di risponderci per lettera sia opportuno per una volta parlarci e cercare di fare capire anche al di là del Gottardo qual è la reale situazione qui in Ticino”.

tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 11.04.2017)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×