Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Più collaborazione tra le polizie alla frontiera

In aumento l'attività al Centro di cooperazione a Chiasso, in testa i casi di furto, truffe e reati legati agli stupefacenti

Si sta intensificando la collaborazione tra le polizie italiana e svizzera alla frontiera. L'anno scorso sono stati 7'000 gli incarti trattati al Centro comune di cooperazione di Polizia e doganale (CCPD) a Chiasso. Numerosi sono infatti i casi, in particolare furti, truffe e reati legati agli stupefacenti che coinvolgono le autorità inquirenti dei due paesi. Ma novità sono attese anche dalle norme sulla cooperazione di polizia che entreranno in vigore il prossimo anno e che prevedono, in particolare, l'istituzione delle pattuglie miste.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×