Navigation

Pedofilo recidivo a processo

Un 47enne è accusato di aver abusato 133 volte di un adolescente. L'uomo era già stato condannato in Italia per gli stessi reati a una pena di 4 anni e 9 mesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2016 - 19:32

Il 47enne sotto processo per abusi su minori, era già stato condannato due volte in Italia per fattispecie analoghe. L'ultima volta gli era stata inflitta una pena di 4 anni e 9 mesi.

L'uomo è ora accusato di aver commesso 133 atti sessuali su un adolescente che, all'epoca dei fatti, aveva 14 anni.

Gli abusi in questione risalgono al periodo compreso fra l'aprile del 2014 e il maggio dello scorso anno. In alcune occasioni egli aveva anche somministrato al ragazzo degli psicofarmaci. Dal dibattimento in corso oggi, martedì, è emerso che l'imputato era riuscito ad esercitare ascendente sulla vittima, dopo aver acquisito la sua fiducia e quella della sua madre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.