Navigation

Passatori bloccati sull’A2 con 26 migranti a bordo

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2019 - 17:42
tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 21.3.2019)

Quattro presunti passatori sono stati fermati giovedì mattina poco prima delle 7 sull’autostrada A2 a Capolago (Mendrisio) nell’ambito di un’operazione congiunta delle guardie di confine e polizia cantonale, coordinata dal procuratore pubblico ticinese Arturo Garzoni.

Le forze dell’ordine hanno bloccato tre veicoli, tra cui un furgone, provenienti dall’Italia e diretti a nord nei quali viaggiavano 26 migranti privi di regolari documenti. I quattro fermati, di età compresa tra i 27 e i 35 anni e originari del Medio Oriente, risiedono in Belgio, secondo quanto ha precisato la polizia ticinese.

Per tutti loro si prospetta un’accusa di infrazione aggravata alla legge federale sugli stranieri per il fatto di aver aiutato i passeggeri a entrare illegalmente nella Confederazione a scopo di lucro.

Gli inquirenti dovranno vagliare eventuali connessioni con organizzazioni internazionali attive nel traffico di esseri umani e possibili complici.  

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.