Navigation

Ora di religione, non si cambia

Nonostante sia stato sperimentato con successo, il corso di Storia delle religioni non entrerà nel programma di scuola media in Ticino: manca il consenso

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 marzo 2015 - 19:52

Insegnamento di Storia delle religioni e introduzione del corso di Civica: il Consiglio di Stato del Canton Ticino ha dato parere negativo e entrambe le iniziative perché non ci sono il consenso e le condizioni per realizzarle.

Sull'ora di religione, è mancata in particolare l'intesa con la Chiesa cattolica, che non si è detta disposta ad alternare ogni due settimane il corso di Storia delle religioni con quello confessionale.

Quanto all'iniziativa 'Educhiamo i giovani alla cittadinanza' -che ha raccolto oltre diecimila firme perché la Civica diventi una materia a sé, indipendente dal corso di Storia- la proposta approderà comunque al voto popolare, ma il promotore Alberto Siccardi si dice deluso della bocciatura del Governo.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?