Navigation

Un'imponente esercitazione transfrontaliera nel 2022

Nell'Operazione Odescalchi del 2016 l'emergenza da contenere era quella di una nube tossica sprigionatasi dopo il deragliamento di un treno a Chiasso. © Keystone / Ti-press / Pablo Gianinazzi

Sono ben otto gli scenari catastrofici simulati che dovranno affrontare forze civili e militari italiane e svizzere durante l'Operazione Odescalchi che si terrà nel 2022.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2021 - 20:19

Nel 2016, in un'analoga esercitazione, lo scenario era quello di un treno deragliato a Chiasso con conseguenze presenza di nube tossica. La prossima Operazione Odescalchi vedrà i militi e soccorritori civili impegnati su molti più diversi fronti sull'arco di un'intera settimana nel giugno del 2022. In Leventina e Mendrisiotto, in Svizzera, e nel Luinese, in Italia.

I soccorritori si vedranno confrontati ad esempio con un incidente aviatorio ad Astano, la costruzione di un carcere di emergenza a Torre e un inquinamento da idrocarburi nel Ceresio. A questi scenari fittizi si affiancherà uno reale, con una conferenza internazionale a Pollegio a cui si dovrà offrire supporto logistico.

I dettagli nel servizio del Quotidiano.  

Contenuto esterno

tvsvizzera.it/Zz con RSI (Quotidiano del 05.05.2021)

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.