Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Omicidio Vernate, la svolta

Arrestato il presunto autore; un 38enne rumeno è finito in carcere dopo oltre 4 anni di latitanza

Si è conclusa in Romania la caccia al presunto autore dell'omicidio di Vernate dove tra il 22 il 23 febbraio del 2010 trovò la morte un 43enne cittadino italiano domiciliato nel comune Malcantonese.

Il corpo della vittima fu rinvenuto dalla polizia solo il 9 aprile dello stesso anno in un avanzato stato di decomposizione. Il cadavere era sdraiato sul letto con le mani e i piedi legati e il volto sfigurato. Stando alle indagini della polizia scientifica, il decesso avvenne per strozzamento.

L'imputato, un 38enne rumeno, è stato arrestato di recente dopo una lunga latitanza. A suo carico la procura ticinese aveva emesso un ordine d'arresto internazionale. A incastrare il sospettato sono stati in particolare i rilevamenti del DNA sul luogo del crimine e l'esame dei tabulati del suo cellulare.

L'uomo, ora in carcere nella città rumena di Costanza, verrà giudicato dalle autorità locali, chiamate a fare luce su uno dei principali casi irrisolti della giustizia ticinese.

Francesco Lepori / Giovanni Marci

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×