Navigation

Nuovi sindaci sul Ceresio

La neo sindaca di Porto Ceresio Jenny Santi RSI/SdR

A Porto Ceresio si impone Jenny Santi, a Lavena Ponte Tresa Massimo Mastromarino

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 giugno 2016 - 10:14

Rinnovamento totale dei sindaci sul Ceresio, oltre frontiera. La campagna elettorale dei cinque pretendenti al ruolo di sindaco, tre a Lavena Ponte Tresa e due a Porto Ceresio, hanno inserito nei loro programmi azioni politiche da intraprendere su temi transfrontalieri.

A Porto Ceresio ha vinto una quota rosa, Jenny Santi (64.5%), che poco dopo la vittoria nella notte tra domenica e lunedì, ha dichiarato alla Rsi che una prima azione concreta sarà la volontà di fare rispettare le regole, anche elementari, che esistono. Come quella di non inquinare, con un chiaro riferimento alle acque condivise con il Ticino.

A Lavena Ponte Tresa ha vinto Massimo Mastromarino (52.67%). "Da domani si cambia", ha detto. "Non lasceremo cadere nessuno dei dossier che ci vedono impegnati con i vicini ticinesi". Altri municipi limitrofi al cantone, Saltrio e Clivio, hanno eletto rispettivamente Maurizio Zanuso (54.63%) e Peppino Galli (68.58%).

SdR

QuestaLink esterno e altre notizie www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.