Navigation

Regole più severe per la prostituzione in Ticino

Il governo ticinese ha approvato giovedì il nuovo regolamento sull'esercizio della prostituzione che definisce una serie di aspetti pratici relativi all'entrata in vigore della relativa legge, prevista il 1° luglio prossimo. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 giugno 2019 - 20:11
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


In particolare, il Governo ha definito in modo chiaro le autorità competenti per l’applicazione del nuovo testo.

Il Dipartimento delle istituzioni sarà responsabile dell’attuazione della legge, il Dipartimento della sanità e della socialità si occuperà delle disposizioni in materia di igiene, salute e prevenzione sanitaria, mentre al Dipartimento delle finanze e dell’economia spetteranno gli aspetti legati alla fiscalità (trattenuta e versamento dell’imposta forfettaria). 

I Municipi, dal canto loro, dovranno verificare la conformità strutturale dei locali e degli appartamenti dove si praticano attività di meretricio.

Stabiliti in modo preciso, anche, i doveri della figura del gerente responsabile dei locali erotici. Nelle prossime settimane tutti gli attori coinvolti in questo settore saranno adeguatamente informati sulle novità, sottolinea l'Esecutivo in una notaLink esterno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.