Navigation

Zona a traffico limitato a Como: pescati anche 12'000 svizzeri

Ogni giorno la città di Como emana 220 sanzioni per chi entra nella zona a traffico limitato senza i dovuti permessi.  Da gennaio a metà ottobre sono stati ben 12'000 gli svizzeri multati, in gran parte con targhe ticinesi. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 dicembre 2019 - 15:57
Centro storico di Como vietato alle auto senza autorizzazione. Keystone

La zona a traffico limitato (ZTLLink esterno) del centro storico di Como, alla quale si può accedere solo se si è in possesso dell'autorizzazione, non è ancora stata digerita dalla popolazione locale, visitatori e turisti.

L'ultimo bilancio fornito dalla polizia lariana dice che dall'inizio dell'anno a metà ottobre le multe sono state complessivamente quasi 65'000. In media più di 220 multe al giorno. Sono oltre 20'000 gli stranieri multati di cui 12'000 sono svizzeri, in gran parte con targhe ticinesi.

La multa è di 81 euro. È stato dunque stimato che entro fine anno il comune può incassare fino a 5,2 milioni di euro.

Ecco un breve filmato con riassunto i diversi dati:

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.