Navigation

Migranti, pressione a sud

La maggior parte delle persone viene fermata sui treni keystone

Sono state 7'640 le entrate illegali in agosto; oltre 6'000 solo in Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2016 - 19:45

Il Ticino rimane il punto nevralgico in materia di entrate illegali: nel solo mese di agosto ne sono infatti state registrate ben 6'376. Complessivamente in Svizzera sono state 7'640, contro le 3'139 dello stesso mese dell'anno precedente.

Da inizio anno sono invece state recensite 29'970 persone entrate nel paese in modo irregolare, contro le 16'352 del 2015. La stragrande maggioranza delle persone viene fermata in treno, spiega il corpo delle guardie di confine. Lo scorso mese sono stati rinviati 5'312 migranti (in Ticino 4'617), contro i 4'193 di luglio (3'605). Da notare che un migrante può essere respinto più volte e rappresentare così più casi di rinvio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.