Navigation

Maroni: "contromisure per tutelare i frontalieri"

"Prima i nostri", un sì del popolo ticinese che ha messo in allarme l'Italia. Immediata anche la reazione del governatore della Lombardia. La Confederazione relativizza

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2016 - 19:29

L'iniziativa "Prima i Nostri" ha suscitato naturalmente interesse anche in Italia. Il governo italiano ha sottolineato come il principio della libera circolazione delle persone non si possa violare. La Lombardia invece promette contromisure per tutelare i frontalieri.

Ecco anche la reazione del Consigliere federale Didier Burkhalter, responsabile del Dipartimento degli affari esteri, che risponde al suo collega italiano Paolo Gentiloni.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?